histats Il dottor StranoWeb: Ancora sul superconiglietto alpino

venerdì 30 settembre 2005

Ancora sul superconiglietto alpino

Scusate se ritorno sull'argomento, ma questa storia del megaconiglietto mi intriga molto (forse perché ho una coniglietta bianca di nome Sofia che mi scorrazza per casa?).
Inoltre sembra che il mio post originale dedicato all'argomento abbia catturato l'attenzione di molti visitatori de Il dottor StranoWeb.
Fatto sta che ho reperito una nuova foto aerea dell'enorme coniglietto Pink Rabbit in fase di allestimento da parte del gruppo di artisti viennesi denominato Gelitin (cliccate su di essa per ingrandirla), anche se molte fonti li chiamano Gelatin.
Inoltre ho trovato delle informazioni più dettagliate sulla sua realizzazione:

“C’era una volta un gigante che voleva un giocattolo, un coniglio rosa, ci ha dato il progetto, i disegni per realizzarlo, ma poi se ne è andato via. Così ora il giocattolo del gigante giace abbandonato sulla montagna. Un dolce, soffice, enorme coniglio di lana rosa perduto nel paesaggio”. Sembra l’inizio di una fiaba e in qualche modo lo è davvero. È la storia che i Gelatin, con aria serissima, tradita solo da un fugace lampo scherzoso nello sguardo, raccontano nell’introdurre la loro ultima invenzione, il Pink Rabbit Project.

Quello che avete appena letto è l'incipit dell'articolo sul Pink Rabbit presente sul sito di ARTESINA, che vi consiglio di leggere per saperne di più sull'argomento.

1 Commenti:

In data e ora 8/6/07 21:07, Anonymous Anonimo ha scritto...

Vederlo su google earth fa proprio impressione però :)

 

Posta un commento


Link a questo post:


Crea un link

<< Home