histats Il dottor StranoWeb: Un anno fa, lo tsunami

lunedì 26 dicembre 2005

Un anno fa, lo tsunami

Ecco un'immagine dal satellite che mostra la stessa area prima e dopo la devastazione compiuta dall'onda anomala che il 26 dicembre 2004, il giorno di santo Stefano dello scorso anno, ha colpito una vasta zona dell'Asia comprendente, tra le varie nazioni, l'Indonesia e la Thailandia, in quel momento particolarmente affollate da turisti giunti per trascorrere le vacanze di Natale in un paradiso turistico esotico. La natura però si è ribellata e il paradiso è divenuto un inferno.

6 Commenti:

In data e ora 26/12/05 23:51, Blogger Ed ha scritto...

Pazzesco pensare che anche l'Uomo ci stia mettendo del suo per distruggere mamma Terra.

 
In data e ora 27/12/05 09:34, Blogger Undine ha scritto...

Più che di vittime dello tsunami, parlerei di vittime dell'indifferenza dei propri governanti. Che n'è stato del sistema di monitoraggio per l'oceano indiano previsto per l'inizio del 2006?

 
In data e ora 27/12/05 10:16, Blogger Evyna ha scritto...

non ho parole... rivedere al telegiornale quelle scene mette i brividi, sia per la natura che si ribella sia (per come dice undine) per l'indifferenza dei governi che avrebbero potuto almeno tamponare quelle disgrazie :-(

 
In data e ora 27/12/05 11:34, Blogger Mr. Diego ha scritto...

@Undine: ma bentornata!

@Evyna: verissimo. Mi ha colpito molto la cerimonia commemorativa svoltasi a Phuket, dove è stata fatta suonare la sirena di allarme anti-tsunami che, casualmente, non si era azionata un anno fa...

 
In data e ora 27/12/05 15:50, Anonymous zoon ha scritto...

io però non direi che la natura si è ribellata. in fondo, è stato un maremoto la causa di tutto, e questo non c'entra col grado d'inquinamento o deturpamento dei luoghi.

 
In data e ora 27/12/05 15:53, Blogger Mr. Diego ha scritto...

Beh certo, è ovvio che la causa sia stata assolutamente naturale. È però vero che da anni noi uomini continuiamo a sputare nel piatto in cui mangiamo...

 

Posta un commento


Link a questo post:


Crea un link

<< Home