histats Il dottor StranoWeb: "Donne, è arrivato l'arrotino e l'ombrellaio!"

martedì 20 dicembre 2005

"Donne, è arrivato l'arrotino e l'ombrellaio!"

Tempo fa avevo condotto un'inchiesta sulla figura dell'arrotino, una figura professionale circondata da un'aura romantica che resiste strenuamente al passare del tempo e all'obsolescenza (l'inchiesta la trovate qui). Sembra che la figura dell'arrotino stia vivendo un periodo di revival, tant'è vero che ultimamente mi è capitato più volte di ascoltare alla radio la pubblicità delle Assicurazioni Generali che fa proprio il verso al famoso messaggio registrato dell'arrotino.
Ebbene, proprio l'altroieri mattina l'arrotino si è fermato sotto la mia finestra e non solo ho potuto osservarlo mentre lavorava, ma anche fotografarlo. Nell'immagine che vedete qui a sinistra l'arrotino in questione sta servendo un cliente (quello in piedi sulla sinistra, con il cappello calcato in testa) arrotando per lui un coltello mediante la mola montata nel portabagagli posteriore della sua Fiat Punto bianca. Sul lato anteriore destro del cofano dell'automobile potete osservare il piccolo altoparlante con il quale l'arrotino diffonde il suo famosissimo slogan pubblicitario (questa volta leggermente accorciato rispetto a quello riportato nel post precedente):

È arrivato l'arrotino.
Arrota coltelli, forbici, forbicine, forbici da seta, coltelli da prosciutto!
Donne è arrivato l'arrotino e l'ombrellaio; aggiustiamo gli ombrelli.
Ripariamo cucine a gas: abbiamo i pezzi di ricambio per le cucine a gas.
Se avete perdite di gas noi le aggiustiamo, se la cucina fa fumo noi togliamo il fumo della vostra cucina a gas.


La voce è ovviamente la stessa udibile in tutta Italia, che declama il messaggio con toni da cinegiornale anni '40 dell'Istituto Luce e, come sempre, pronunciando "gasse" al posto di "gas". Naturalmente non potevo lasciarmi scappare questa ghiotta occasione di avere un arrotino all'opera sotto la finestra, quindi ho deciso di realizzare una nuova registrazione del famoso messaggio dell'arrotino in quanto quella inserita nel post precedente non era di buona qualità. In realtà le registrazioni sono ben due, e così anche gli MP3 dell'arrotino che vi offro: in una registrazione è possibile addirittura ascoltare in azione la mola dell'arrotino (oltre al passaggio di alcune auto in strada); la seconda è invece una registrazione leggermente più pulita e più lunga, con il messaggio scandito ben due volte di seguito. Per "non sapere né leggere né scrivere" io vi consiglio di scaricarle entrambe, scegliendo poi quella che più vi piace:

MP3 dell'arrotino [un'esclusiva de Il dottor StranoWeb]:
1.
Arrotino con mola affilatrice (501 KB)
2.
L'arrotino e l'ombrellaio (958 KB)

Anche in questo caso vi ribadisco i termini della licenza Creative Commons adottata da questo blog per tutti i contenuti originali, quindi come sempre vi raccomando di salvare, scaricare, copiare e diffondere questo testo e gli MP3 dell'arrotino, a patto però di non rimuovere da essi i riferimenti a questo blog. Buon ascolto!

23 Commenti:

In data e ora 20/12/05 09:42, Blogger Evyna ha scritto...

ihihihi ho fatto caso che passa spesso il sabato mattina verso le 10!

 
In data e ora 20/12/05 12:08, Anonymous zoon ha scritto...

placcalo! digli che è un reperto mica da ridere :)

 
In data e ora 20/12/05 12:31, Blogger Guardone ha scritto...

Ri-grazie, Mr. Diego, ma sappi che tu sei stato uno degli ispiratori del mio blog su Richard, proprio grazie a quell'articolo!!!

 
In data e ora 20/12/05 13:49, Anonymous janeluke ha scritto...

qui ci si diverte, il trash è diventata l'unica cosa "sana" della società!

 
In data e ora 20/12/05 17:06, Blogger Ed ha scritto...

La vedi la differenza tra l'Urbe e la provincia: da noi veniva con l'Ape!

 
In data e ora 20/12/05 19:54, Blogger SI-FA-SI ha scritto...

Se penso che davanti alla mi' nonna c'e' un negozietto minuscolo di arrotino "stanziale"..Tutte le volte che ci passo, mi dico sempre che dovrei entrare e iniziare a fotografare come una matta per documentare..Quanto mai potra' durare prima di mollare il fondo a qualche negozio di cellulari o videonoleggi??

SI

 
In data e ora 20/12/05 23:50, Blogger Mr. Diego ha scritto...

@SI: Hai perfettamente ragione Silvia. Se vuoi te lo "commissiono" io il servizio sull'arrotino stanziale ;-P

 
In data e ora 21/12/05 19:56, Blogger SI-FA-SI ha scritto...

Dai, allora ci faccio un pensierino, anche due:-) Ti faccio sapere Diego:-)

SI

 
In data e ora 22/12/05 01:10, Blogger Mr. Diego ha scritto...

@SI: OK allora tienimi informato, ci conto! ;-D

 
In data e ora 23/12/05 13:57, Anonymous LucaX ha scritto...

Grande Mr. Diego, finalmente un MP3 dell'arrotino che si sente veramente bene, grazie

 
In data e ora 12/1/06 19:04, Anonymous marylù ha scritto...

Grazie, Diego, con questo i nostri dubbi su questo ignoto personaggio quotidiano trovano sicuramente refrigerio...ora manca solo scoprire il volto della voce "istituto luce"...a te le redini della ricerca(mi fido di te, cavaliere di questo strano strano web! )...

 
In data e ora 12/1/06 22:43, Blogger Mr. Diego ha scritto...

Ciao Marylù e grazie per la visita.
Non temere, l'inchesta sull'arrotino è in costante svolgimento e spero di giungere presto in possesso di nuovi elementi su di lui :-)

 
In data e ora 15/1/06 23:17, Anonymous Flavia ha scritto...

Quello che passa sotto casa mia ha aggiunto anche "le perdite di gas possono essere molto pericolose!".

 
In data e ora 15/1/06 23:27, Blogger Mr. Diego ha scritto...

@Flavia: incredibile, un'inedito dell'arrotino! Ma l'aggiunta è posticcia o è sempre recitata dalla solita voce stile "Istituto Luce"?

 
In data e ora 6/5/06 13:00, Anonymous pan ha scritto...

E' passato qui sotto (Lambrate).
Stesso testo, ma riregistrato in qualita' CD...
In compenso l'arrotino con il nuovo messaggio deve avere fatto i soldi: girava con una 156 azzurro metallizzato.

Non so dire se la registrazione fosse la stessa riportata qui sopra, comunque non ho visto il logo CC e il disclaimer sul tetto ne' sulla fiancata del mezzo.

 
In data e ora 29/6/06 00:01, Anonymous Anonimo ha scritto...

forte questa cosa dell'arrotino, ma dove abito io gli arrotini sono 2 o 3 1 col bmw uno con l'audi e uno con la golf secondo te ci si può fidare di tali arrotini? io non gli ho mai visti lavorare boh

 
In data e ora 19/9/06 23:42, Anonymous Anonimo ha scritto...

Ragazzi l'altra volta ero in bus e accanto a me è squillato un cellulare. Lo sapete che suoneria aveva? "Donne, è arrivato l'arrotino...." Roba da pazzi! Sapete cosa? Mi sa che la metto anch'io perchè è davvero original !

 
In data e ora 21/10/06 00:32, Anonymous Graziano ha scritto...

Questa non la conoscevo!
Grazie per gli mp3!

 
In data e ora 20/12/08 15:59, Anonymous Lux ha scritto...

Mi dispiace rompere la Vostra poesia sull'arrorino... ma quelli che vedete oggi in Bmw o Golf sono semplicemente nomadi che con quella scusa perlustrano il territorio alla ricerca di affari poco puliti (rubare). Osservate il loro interesse per i balconi bassi posizionati dietro casa... Fateci caso, controllateli, spiateli e fatelo presente alle forze dell'ordine prendendo il nr di targa. Occhio.

 
In data e ora 17/7/09 19:06, Anonymous Anonimo ha scritto...

e' un truffatore mi ha fregato 40 euro a lecce

 
In data e ora 27/7/09 10:24, Anonymous TriestJäger ha scritto...

Parlare di "tutta" Italia mi sembra un po' fuori luogo, quantomeno esagerato dal momento che ci sono luoghi dove non si è mai sentito. A Trieste per esempio non è mai passato, così come in Friuli o in AltoAdige/SudTirolo. L'ho sentito a Napoli anni fa, e alle orecchie di un Triestino, o Carnico, o Meranese suona come qualcosa di strano, diverso e molto esotico.

 
In data e ora 28/9/10 18:21, Anonymous thewasteland ha scritto...

buona idea... una curiosità pluridecennale che vedo è condivisa... qui passa spesso la domenica a mezzogiorno, strana cosa, la voce è sempre la stessa, al punto che ho pensato ci fosse un solo arrotino in tutta Italia... la registrazione mi dà l'idea di una voce leggermente diversa, come pure il messaggio ipnopedico, per questo devo pensare che esista una consorteria di arrotini che magari si riuniscono in congresso...
Qui in Sardegna questo genere di messaggio veniva utilizzato anche dai castagnai e dai ramai, purtroppo questi non si sentono da anni, loro cantavano "turras e talleris..." ... un appello a chi sa di più...

 
In data e ora 23/1/12 15:26, Anonymous Anonimo ha scritto...

non per essere pignolo,ma l'audio originale nessuno ce l'ha?
sul web ho trovato solo brutte qualita dell'audio...io voglio sentire il nastro originale!! :)

 

Posta un commento


Link a questo post:


Crea un link

<< Home