histats Il dottor StranoWeb: Notizie strane del 1999

lunedì 12 febbraio 2007

Notizie strane del 1999

Dato il successo dei fatti curiosi e di cronaca nera del 1997 che ho riportato lo scorso ottobre, ve ne propongo alcuni risalenti al 1999.
Anche in questo caso le fonti delle notizie sono (in ordine sparso) The Times, Süddeutsche Zeitung, Abendzeitung, La Repubblica, The Indipendent, The Guardian, TZ München, Die Taz, Ansa, The Star.

25 giugno 1999 - Una linea telefonica sovraccarica ha impedito che un condannato a morte venisse graziato. È avvenuto a Manila. All'ultimissimo momento il Presidente Estrade voleva graziare il 51enne Eduardo Agbayani, colpevole di aver violentato la propria figlia (delitto che nelle Filippine è punito con la morte) ma, poiché il telefono risultava continuamente occupato, la "grazia" è giunta troppo tardi.

24 agosto 1999 - Passeggera in coma intrappolata per quattro ore in un vagone delle ferrovie inglesi. La signorina Susan Kelly, che soffre di diabete, stava tornando in treno dal lavoro quando, a causa della sua malattia, è caduta in stato di semincoscienza. Il vagone è stato poi immesso in un binario morto e le porte chiuse dall'esterno, senza che il personale si prendesse la pena di controllare se fosse vuoto. "È stato traumatizzante" ha detto Miss Kelly. "Non potevo muovermi ma sapevo quel che stava succedendo. Avrei potuto rimetterci le penne...". La direzione delle ferrovie inglesi si è scusata ufficialmente con lei.

25 agosto 1999 - A Oxford Street, nel pieno centro di Londra, una donna è stata "pugnalata" con una siringa sporca di sangue da una ragazzina dall'aspetto di zingara. La vittima, la trentaquattrenne Koula Kantou, ha dichiarato che l'anno prossimo intendeva sposarsi, ma che ora dovrà attendere i risultati dell'analisi del sangue. "È terribile", ha detto. "E se la siringa era infetta?" Secondo la polizia, la zingarella ha operato questo attacco per consentire alle due donne adulte che erano insieme a lei di derubare la signorina Kantou.

15 ottobre 1999 - In una cittadina della Vestfalia (Germania), un ragazzo ha decapitato un suo coinquilino 86enne e si è poi precipitato in strada con la testa della vittima infilzata in un bastone. La pazzia del 23enne è stata probabilmente provocata da una lite con il padre, lite che si protraeva da oltre una settimana. Secondo le testimonianze dei vicini, l'assassino aveva lasciato capire di sentirsi perseguitato da "forze oscure".


[Fonte: Pop Goes The Weasel]

3 Commenti:

In data e ora 12/2/07 16:09, Anonymous Anonimo ha scritto...

Il mondo è davvero strano...

http://www.acmedelpensiero.blogspot.com/

Ciao.

 
In data e ora 12/2/07 16:48, Blogger Mr. Diego ha scritto...

@Anonimo: Uh, Anonimo = Morgan?

 
In data e ora 13/2/07 22:54, Blogger Liùk ha scritto...

questo dimostra che se in certi casi la linea è occupata e non c'è l'avviso di chiamata, bè non è poi tutto sto problema.......

 

Posta un commento


Link a questo post:


Crea un link

<< Home